• Home
  • Maison & Objet | Paris 2018

Maison & Objet | Paris 2018

Eccovi un’anteprima di tutto quello che abbiamo scoperto a Parigi in occasione dell’evento invernale della Maison & Objet.

Parte I: Marchi italiani in mostra.

Per chi non la conoscesse, si tratta di una delle fiere europee più importanti riguardo alle decorazioni per la casa.
La Maison & Objet, per questa edizione invernale, è stata suddivisa in tre sezioni: Maison (per l’arredamento e l’illuminazione), Objet (la sezione dedicata agli accessori) e Influences (una sezione con allestimenti interni stimolanti della designer danese dell’anno, Cecile Manz).

In questa edizione si è lasciato ampio spazio al nostro Paese, con una presenza di più di 300 espositori nostrani.
Inoltre quest’anno i Rising Talent Awards erano dedicati a sei giovani talenti italiani nominati da altrettanti nomi affermati del mondo del design; è il caso di Giulio Cappellini che ha scelto Antonio Facco, Piero Lissoni e Kensaku Oshiro, Rossana Orlandi e Guglielmo Poletti, Andrea Branzi e Federica Biasi, Rosita Missoni e Marco Lavit Nicora.

 

La Lampada Mondo per la svedese Oblure disegnata da Antonio Facco che omaggia la celebre Eclisse di Magistretti.

 

Di seguito una selezione di marchi che con i loro stand e le loro creazioni hanno saputo ben interpretare il proprio animo italiano.

 

Ceramica Cielo ha presentato la collezione Narciso, un lavabo in ceramica con l’integrazione di un elemento per il make up con specchio e porta oggetti. Assolutamente in linea con lo stile di questo marchio sempre elegante e funzionale, oltre che versatile. Ceramica Cielo – collezione Narciso

 

Baxter con le sue pelli morbide, conciate per essere utilizzate negli ambienti esterni, ha meravigliato per la sua ambientazione green. Divano Taipei in Cloister Navy di Paola Navone

 

Con il suo design unico, Exteta si è affermata come il marchio italiano per l’outdoor. Nei pezzi mostrati in questo evento si nota subito la maestria artigianale e un mood che dà continuità alle attenzioni rivolte all’interior, creando un’armonia di materiali, linee e funzionalità. Prato Fiorito light, illuminazione da esterno in ottone di Massimo Castagna

 

Anche Porada con le sue ambientazioni classiche riesce ad esprimere la passione per il legno massello tipica di questa azienda.

 

Vibieffe si rivela con il suo stile raffinato ed elegante grazie alla ricercatezza dei materiali ed all’abbinamento dei colori.

 

Con il suo stile eclettico, Dialma Brown è un mix di stili che definiscono il carattere degli interni, un ampia gamma di arredi e complementi originali e funzionali.

 

Qeeboo, marchio creato nel 2016 da Stefano Giovannoni, continua ad affidarsi all’irriverenza di Studio Job per i nuovi tavolini e vasi Ming e rilegge il pezzo con cui tutto ebbe inizio, il Rabbit di Giovannoni stesso, presentato nelle versioni mini con funzione di caricabatteria e luminoso al tatto.

 

Nel suo colorato stand, Seletti ha presentato gli ultimi nati in famiglia come la collezione di piatti Kintsugi di Marcantonio che gioca con la tradizionale tecnica giapponese di riparazione con l’oro o l’allargamento della linea Seletti wears Toiletpaper, con le immagini create da Cattelan & Ferrari stampate su divani e poltrone.

 

CC-Tapis. Il dinamico brand italiano di tappeti nato nel 2011 ha portato in fiera tra le novità anche Cartesio Outline, di Elena Salmistraro, ispirato al racconto inglese ottocentesco Flatlandia, e si prepara al Salone del Mobile con nuove collaborazioni di rilievo, tra le quali torna Patricia Urquiola e si aggiunge Bethan Laura Wood.

 

Imperfetto lab è una collezione di oggetti e mobili di design, ispirata all’imperfezione della materia. Figlia di una sapiente manifattura artigianale, ogni pezzo viene carteggiato, dipinto e lucidato a mano, una personalizzazione attenta e minuziosa che permette a tutti gli elementi di acquisire identità ed unicità, oltre all`estrema cura del dettaglio.

 

Questi sono solo alcuni dei tanti espositori italiani presenti alla Maison & Objet, le novità e le conferme sono state molte in queste giornate di fiera parigina; ciò che sicuramente è emerso è l’identità forte e dinamica dell’Italia, un paese in grado di promuovere l’artigianato locale ma anche di investire in nuovi talenti.

 

 

Qui i link per accedere direttamente ai siti ufficiali:

http://www.ceramicacielo.it/it/collezioni/

http://www.baxter.it/product/taipei

http://www.exteta.it/it/products/prato-fiorito-light/

http://www.porada.it/it/prodotti/divani-poltrone

http://www.vibieffe.com/divani/110.html

http://www.dialmabrown.it/prodotti/

https://qeeboo.com/?lang=en

https://www.seletti.it

http://www.cc-tapis.com

http://www.imperfettolab.com/site/catalogo.php?lingua=IT&id=1

Condividi:

Tag: , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Stay informed

Vuoi saperne di più sul mondo dell'interior design o cerchi una consulenza per un progetto?


Made in the name of Design by Rita Salerno. All rights Reserved.